Risorse per Venezia

Il nostro progetto del Ponte dell’accademia è di fatti un modello di Business che si compone di varie parti strettamente correlate tra loro e che una volta avviato diventa difficile fermarlo in quanto è un modello fatto di persone.

Questo modello si compone oggi di aspetti architettonici, di comunicazione, di condivisione e finanza.

Chiaramente ogni “aspetto” è una competenza rivolta alla città e contestualmente vuole diventare una “Risorsa” spendibile nel tessuto cittadino.

Così che ci troveremmo ad avere esperti in “Architettura” che posso mettere a disposizione il loro contributo.

Esperti in “Comunicazione e Partecipazione” che posso mettere a disposizione il loro contributo.

Esperti nelle “Finanza” che posso mettere a disposizione il loro contributo e mediante strumenti specifici, così da rendere disponibile risorse economiche che possono essere generate dal sistema “dadò™.

Il sistema dadò™ avrebbe prodotto un gettito finanziario superiore alle esigenze richieste per il restauro del ponte e questa eccedenza si proponeva di gestirla mediante una fondazione per interventi futuri nell’ambito della città.